Masseto IGT Toscana - Tenuta dell'Ornellaia - 2013

Year: 2013

Availability: Out of stock

€700.00

Cantina: Tenuta dell'Ornellaia

Capacity: 0.750 lt

regione: Toscana

vitigno: merlot

SKU: c2512ac9b4


Details

La collina di Masseto è un luogo unico. Reso tale dalla generosità del clima mediterraneo, questo piccolo vigneto gode di una vista straordinaria, che si estende fino alla costa toscana, e di un mosaico di terreni diversi, tra i quali la presenza eccezionale dell’argilla grigia. La lieve brezza che arriva dal mare durante i caldi mesi estivi, l’intensità dei raggi solari e la peculiarità del terreno permettono alle viti di crescere e maturare in ottime condizioni e contribuiscono ad assicurare la favolosa combinazione di freschezza e maturità che caratterizza Masseto.

TOSCANA IGT CLIMA E ANNATA

Dopo il siccitoso 2012, l’inverno del 2013 è stato caratterizzato da un tempo mite ma molto piovoso, che ha provocato un ritardo del germogliamento di ben 15 giorni. Il freddo e la pioggia durante la primavera hanno portato anche ad una fi oritura irregolare e molto lunga - in ritardo di due settimane rispetto alla media - che ha ridotto la produzione e provocato uno sviluppo eterogeneo dei grappoli. Fortunatamente l’estate arrivata puntuale a fine giugno è stata perfetta, asciutta e soleggiata, ma non priva di alcuni picchi di calura intensa a luglio e ad agosto. Il ritardo vegetativo è stato alla fi ne benefi co proprio perché ha spostato la maturazione a dopo il periodo più caldo. I temporali di Ferragosto hanno abbassato in modo importante le temperature – soprattutto notturne – divenendo favorevoli all’espressione aromatica. Questo ci ha costretti però ad una raccolta più tardiva della media, iniziata il 12 settembre con il Masseto alto e conclusa il 25 settembre con le parti più tardive del Masseto centrale, con tempo prevalentemente soleggiato e privo di eccessivo calore.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO Durante la vendemmia sono stati vinifi cati quattro lotti diversi, raccolti nella seconda metà di settembre in un periodo di soli 12 giorni. I grappoli, vendemmiati a mano in casse da 15 kg, sono stati valutati e selezionati a mano su un doppio tavolo di cernita prima e dopo la diraspatura, e poi sottoposti a una pigiatura soffi ce. Ogni singolo lotto del vigneto è stato vinifi cato separatamente. La fermentazione si è svolta in vasche sia di acciaio sia di legno, seguita da una macerazione di 15-20 giorni a una temperatura tra 25 e 30 °C.

Quindi è iniziata la fermentazione malolattica, in barrique di rovere nuove al 100%, tenendo separati i diversi lotti per i primi 12 mesi di maturazione. Successivamente, il vino è stato assemblato e reintrodotto nuovamente nelle barrique per un altro anno, per un totale di 24 mesi. L’affi namento è proseguito in bottiglia per altri 12 mesi prima dell’immissione sul mercato.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Masseto 2013 è frutto di un annata complessivamente tardiva e fresca durante il periodo vendemmiale, condizione particolarmente favorevole per il Merlot che ha potuto maturare lentamente e completamente sotto un tempo soleggiato ma privo di eccessivo calore, condizioni che hanno permesso la piena espressione delle qualità aromatiche con una perfetta maturazione della componente polifenolica. Il risultato è un vino dal consueto colore rubino intenso e cupo.

Al naso colpisce subito un fruttato pienamente maturo dotato di grande freschezza e complessità, sottolineato da delicate note di vaniglia e cacao. In bocca il vino si presenta sostanzioso e ricco, di grande densità, con una qualità tannica rara, setosa e levigata. Intensi profumi di frutta a bacca nera riempiono il palato e lasciano una spiccata nota di freschezza nel lungo ed elegante fi nale che si prolunga con una delicata nota di cacao. Degustazione Febbraio 2016

Il primo vino prodotto dal vigneto del Masseto è quello della vendemmia del 1986. Si chiamava semplicemente “Merlot”. Il nome Masseto è apparso in etichetta con la vendemmia del 1987. Masseto è un vino dalla grande e complessa personalità in cui la struttura notevole si combina sempre con una bellissima eleganza. Ogni annata ha la sua identità e rappresenta, per il piacere dei suoi appassionati, le incredibili possibilità d’interpretazione che le variazioni del clima possono offrire: la nobile opulenza del 2001, la densa struttura tannica del 1998, o la grande eleganza del 2007… Così ogni annata del Masseto è unica, e, al tempo stesso, è un tutt’uno con le altre. Rappresenta dunque una singola testimonianza della speciale alleanza tra terroir, clima e talento umano che definisce il Masseto, e insieme dimostra il valore senza tempo di questo vino.

 

You may also be interested in the following product(s)