Serpico Irpinia Aglianico DOP - Feudi di San Gregorio - 2012

Annata: 2012

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: 39,00 €

Special Price 34,71 €

Cantina: Feudi di San Gregorio

Capacità: 0.750 lt

regione: Campania

vitigno: aglianico

Cod. Vino: 6e2a56ea00


Qtà:

Dettagli

  • Zona di produzione: zona di Taurasi
  • Vitigno: Aglianico dal vigneto storico “Dal Re”
  • Vinificazione: fermentazione e macerazione in serbatoi di acciaio per circa 3-4 settimane.
  • Maturazione: Minimo 18 mesi in barriques di rovere francese e botti da 50 hl di media tostatura.
  • Affinamento: 12 mesi in bottiglia

DESCRIZIONE VINO:

Vitigno di grande tradizione, l'Aglianico è il più nobile e importante dei vitigni del sud e rappresenta una matrice unificante dei grandi rossi meridionali collocandosi tra i migliori vitigni rossi italiani. Controversa è l'origine del suo nome. Diversi studiosi rimandano l'etimo di Aglianico (o Glianica) a Hellanico o Ellenico, accreditando l'origine greca, in particolare eubea, del vitigno. Il Porta (1592) identificava le viti Helleniche con le antiche Helvolae descritte da Columella e Plinio. Studi più recenti, rilevando un'assonanza Guaranico/Glianico ne fanno il continuatore dell'antico Guarano, citato da Plinio. Improbabile l'identità, sia pure solo lessicale, fra Aglianico ed Aleatico nonchè la derivazione del toponimo Elea/Velia. Più interessante il percorso etimologico di Andrea Bacci (1596) che risale al greco aglaos (chiaro) e aglaia (splendore), da cui Aglianico, vino rubino e splendente. Feudi di San Gregorio è impegnata da anni – con la consulenza tecnica delle Università di Napoli e di Milano – in un progetto di valorizzazione e riscoperta di questo straordinario vitigno. Attraverso lo studio dei “patriarchi” – viti ultracentenarie di grande fascino disseminate nel nostro territorio - e l’analisi dei suoli e dei microclimi delle diverse aree d’elezione” dell’Aglianico (Taurasi, Vulture, Taburno) Feudi di San Gregorio punta a inserire questo vitigno fra i principali vitigni del mondo.

Colore rosso rubino e spiccata mineralità e grande persistenza caratterizzano il Serpico di Feudi di San Gregorio. E’ un vino equilibrato in bocca, con un bouquet complesso di confettura di ciliegia, spezie dolci, liquirizia, caffè e cacao al gusto olfattivo. Ottimo con arrosti di carni rosse, pollame nobile, selvaggina e formaggi stagionati.

Forse potresti essere interessato anche ai seguenti prodotti

banner_fre_sphipping_197

 

Prodotti visti di recente