CONTRATTO Spumante Metodo Classico Millesimato 2014 Pas Dosé MAGNUM - Contratto - 2014

Annata: 2014

Disponibilità: Disponibile

40,00 €

Cantina: Contratto

Capacità: 1.5 lt

regione: Piemonte

vitigno: 20% Chardonnay, 80% Pinot Nero

Cod. Vino: 60fe8b1244


Qtà:

Dettagli

CONTRATTO  Spumante  Metodo Classico Millesimato 2014 Pas Dosé  MAGNUM

Intenso e suadente il profumo che si apre in un complesso e soave bouquet di fiori di pesco, agrumi, miele e nocciole. Il suo sapore avanza soave e ci regala sensazioni di gentilezza e grazia: l'eterno femminile che incede elegante, raffinato, morbido ed invitante. La freschezza che sottolinea la perfetta maturità del frutto si manifesta appieno nel suo equilibrio naturale.

Contratto ritorna alle sue radici ed oggi produce soltanto vini spumanti, metodo classico. Sei diversi vini, tutti millesimati e prodotti seguendo rigorosamente il metodo classico tradizionale saranno messi in vendita a partire dal 2011.

Il lavoro in vigna estremamente tradizionale, le basse rese ,la rigorosità nella selezione dell'uva migliore e del lavoro in cantina hanno consentito di apportare fin da subito un miglioramento qualitativo tangibile.

Per le etichette dei nuovi vini si è scelto di utilizzare il marchio originario, quello creato negli anni venti e che ha contribuito a rendere riconoscibile le bottiglie Contratto nel mondo per quasi un secolo.

La scelta coraggiosa di produrre solo Millesimi è la testimonianza della volontà di perseguire l' eccellenza nel rispetto della natura.

Dopo la raccolta, le uve vengono subito avviate alla pressatura soffice che fa da viatico all'incontro con i lieviti e favorisce lo sviluppo delle note olfattive del vitigno d'origine durante la prima fermentazione, fase cruciale in cui la rigorosità dei controlli è fondamentale.

L'affinamento del vino base avviene in vasche d'acciaio e soltanto dopo 8/10 mesi dopo l'innesto della "liqueur de tirage" ed il conseguente imbottigliamento, ha inizio la seconda fermentazione, quella che dà origine alle bollicine…
Il riposo del prezioso vino dopo la presa di spuma durerà almeno 3 anni nel silenzio delle cantine sotterranee ad una temperatura costante di 12/13 gradi.

Quando si ritiene che sia giunto il momento, si inizia il rito del" remuage", completamente manuale e indispensabile per far scivolare verso il tappo il sedimento della fermentazione che verrà eliminato con la sboccatura.

Operazione che regala limpidezza al metodo classico