Krug Clos d'Ambonnay Millesimato 2002 - Krug - 2002

Annata: 2002

Disponibilità: Disponibile

3.100,00 €

Cantina: Krug

Capacità: 0.750 lt

regione: Francia

vitigno: pinot nero

Cod. Vino: 1884


Qtà:

Dettagli

KRUG CLOS D'AMBONNAY 2002

L'INTENSITÀ DI UN UNICO APPEZZAMENTO DI PINOT NOIR NELL'ANNATA 2002

La Maison Krug la invita a scoprire l’intensità di Krug Clos d’Ambonnay 2002: prodotto a partire da un singolo appezzamento, un'unica varietà, il Pinot Noir, e una sola vendemmia, quella del 2002.

Il Clos d’Ambonnay è un appezzamento di appena 0,68 ettari protetto da mura e situato nel cuore di Ambonnay, uno dei borghi più noti nella regione della Champagne per le uve di Pinot Noir, ed è la principale fonte da cui la Maison Krug ricava questa varietà sin dai primissimi anni.

Krug Clos d'Ambonnay 2002 è il sesto Champagne nato da questo prezioso appezzamento di Pinot Noir. Il primo fu creato con la vendemmia del 1995.

Il 2002 fu un anno generoso, con temperature miti e stabili e un clima relativamente asciutto. Il momento culminante di quell'anno straordinariamente equilibrato furono le lunghe e calde giornate estive e le notti fresche: il clima ideale per la maturazione del frutto.
Dopo un periodo di riposo di 14 anni nelle cantine di Krug, questo Champagne rivela una finezza straordinaria.
 

L’esclusiva eccellenza artigianale della Maison Krug ha prodotto uno Champagne pregiato da uno straordinario terroir, il Clos d’Ambonnay. Questo appezzamento di appena 0,68 ettari protetto da mura è situato nel cuore di Ambonnay, uno dei borghi più noti nella regione della Champagne per le uve Pinot Noir ed è la principale fonte da cui la Maison Krug ricava questa varietà sin dai primissimi anni.

La Maison Krug ha scelto di creare Krug Clos d'Ambonnay 2002 perché l’annata del 2002, segnata da una vendemmia generosa, è riuscita ad offrire le condizioni ideali per ottenere uve straordinarie che esprimono appieno il potenziale di questo appezzamento.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

A prima vista, si percepisce l’intenso e luminoso colore dorato del granturco maturo.

Al naso esprime aromi di panpepato, scorza d'arancia candita e accenni di nocciola.

Al palato, la sua struttura elegante rivela un’intensità e una pienezza sorprendenti, esaltate da un finale particolarmente persistente con accenni di agrumi.

"Il bouquet presenta un magnifico sapore classico, e include note di frutti gialli, spezie (tra cui il pepe bianco), fiori e un tocco minerale. Con l’aerazione, dal bicchiere emergono profumi di mentolo. Al palato è deciso nel carattere, ma elegante e cristallino, con un finale lungo e strutturato dalla densità gessosa. Uno Champagne che presenta spinta, tensione e leggerezza aerea, in cui raffinatezza e potenza sono alleate. Un’opera d’arte."

"Il 2002 al naso si presenta profondo, maturo e dall’eleganza elevata con aromi raffinatissimi di ciliegia e di frutti rossi, in pieno stile Krug, meravigliosamente vinoso. Un Clos d’Ambonnay teso ed espressivo, ma al contempo estremamente raffinato, sempre più luminoso e complicato quanto più lo si lascia aerare."