Ribolla Gialla IGT Venezia Giulia - Josko Gravner - 2011

Annata: 2011

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: 66,00 €

Special Price 59,40 €

Cantina: Josko Gravner

Capacità: 0.750 lt

regione: Friuli-Venezia Giulia

vitigno: ribolla gialla

Cod. Vino: 361o4


Qtà:

Dettagli

Ribolla Gialla IGT Venezia Giulia

La Ribolla Gialla Gravner è un orange wine di indubbia personalità,  specificatamente della località denominata Oslavia. Un vino al di sopra di ogni classificazione, oltre ogni convenzione e schema precostituito. Il tutto parte dalle forze naturali del luogo, dove opera il sapiente artigiano Josko Gravner. Un’ambiente in cui la pianta si trova in equilibrio con la natura e gli animali e gli insetti accrescono la vitalità dello terreno, coltivato secondo un approccio agricolo che mira alla ricerca della biodiversità e dell'equilibrio naturale.

Le uve Ribolla Gialla provengono da una coltivazione che va al di sopra dei dettami biologici e biodinamici. La cantina, immersa in un ambiente magico dove regna l’essenziale, accoglie i grappoli giunti alla perfetta maturità e integrità. La fermentazione spontanea avviene all’interno delle anfore caucasiche, usate sapientemente come veri e propri amplificatori delle trasformazioni naturali, per far emergere quanto di più profondo la madre terra sa donare attraverso l’uva. La durata della macerazione a contatto con le bucce è prolungata e permette di limitare drasticamente la quantità di solforosa. Il vino, dopo essere stato torchiato e svinato, sosta 5 mesi nuovamente in anfora, per poi affinare 6 anni in grandi botti di rovere. La lunga sosta vuole elevare il vino verso una piena maturità, raggiunta solo con l’esperienza accumulata sostando per un lungo periodo.

aromi molto intensi, colore caldo. Anche qui sapidità, miele, burro, canfora. Fine, non particolarmente potente, abbastanza caldo, archi streti e lacrime larghe. Aroma di liquirizia, frutta esotica candita fascino e personalità indiscutibile Ha qualcosa dei vini rossi, forse la componente tannica dovuta alla macerazione lunghissima con le bucce.