Barolo Monfortino riserva 2006 - Giacomo Conterno - 2006

Annata: 2006

Disponibilità: Non disponibile - chiedi info

1.000,00 €

Cantina: Giacomo Conterno

Capacità: 0.750 lt

regione: Piemonte

vitigno: Nebbiolo

Cod. Vino: 1869


Dettagli

Il Barolo Riserva Monfortino è un rosso fermo proveniente dai terreni piemontesi e in particolar modo da Monforte d'Alba. La cantina che lo produce, Giacomo Conterno, vanta una storia centenaria; la sua nascita si fa risalire al 1908 quando la famiglia Conterno rimpatriata in Italia dall'Argentina aprì un'osteria che produceva vino. Vino pregiato, divenne famoso prima all'estero e poi in Italia dove veniva bevuto principalmente da dottori e professori universitari delle città di Torino e Milano. Premiato per diverse annate di produzione come vino d'eccelenza (tra i riconoscimenti i cinque grappoli d'uva da parte di Bibenda) e varie volte con i 100 punti di Robert Parker. Viene realizzato solo in annate eccezionali.

Ciò che ne fa un vino pregiato e costoso sono sicuramente la longevità (oltre i 25 anni), l'accurata selezione dell'uva e il trattamento che riceve ogni singolo grappolo di Nebbiolo.
Durante la vendemmia vengono individuate le particelle migliori dell'annata le quali ricevono separatamente la vinificazione con una macerazione di cinque settimane. Di altissima qualità è il legno all'interno del quale avviene la fermentazione; si tratta di tini troncoconici di legno austriaco il quale garantisce l'inalterità della qualità del mosto. Lunghi sono anche i tempi di affinamento. Il Barolo Riserva Monfortino prima di essere imbottigliato e di poter esser gustato in tutta la sua eleganza viene fatto maturare di regola sette anni in botti di Slavonia.

Alla vista si presenta di un bel colore rosso rubino con riflessi granati.

I profumi affiorano in netta sequenza evidenziando un ventaglio variegato di sensazioni olfattive.Incontriamo un frutto maturo, ciliegia sottospirito, prugna, mora, note di funghi, tartufi, sentori bene integrati di cioccolato, note di liquirizia dolce, cuoio e terra.

Bocca accarezzata da setosi tannini ottimamente supportati da una preziosa mineralità e bilanciati ad un alcol non preponderante. Finale di bocca impreziosito da ritorno delle sensazioni odorose.