Rosé Ruinart mezza bottiglia - Ruinart - S.A

Annata: S.A

Disponibilità: Disponibile

46,00 €

Cantina: Ruinart

Capacità: 0.375 lt

regione: Francia

vitigno: No

Cod. Vino: 1701mz%


Qtà:

Dettagli

RUINART ROSÉ L’espressione golosa del gusto Ruinart

COMPOSIZIONE – VINIFICAZIONE Assemblaggio elaborato su una base di Chardonnay e di Pinot Noir per lo più classificati tra i Premiers Crus, con una quota dal 20 al 25% di vini di riserva delle due annate precedenti. 45% di Chardonnay della Côte des Blancs e della Montagne de Reims 55% di Pinot Noir della Montagne de Reims e della valle della Marne, di cui il 18-19% vinificato in rosso.

Vinificazione:

• Vendemmia manuale

• Fermentazione alcolica in tini di acciaio inox termoregolati

• Per il vino rosso, macerazione breve ed estrazione leggera

• Fermentazione malolattica

• Dosaggio: 9 g/l

NOTE DI DEGUSTAZIONE Il colore è di un rosa granato delicato dai riflessi leggermente aranciati. L’effervescenza è vivace e leggera, con un perlage persistente. Si presenta al naso fresco e delicato, offrendo dapprima una tavolozza di frutti esotici (guava, litchi) e di piccoli frutti rossi (lampone, ciliegia, fragolina di bosco). Le note di rosa e di melagrana completano il profilo aromatico complesso e intenso, dominato da aromi primari non eccessivamente affermati. Alla degustazione l’attacco è nitido e pieno, allietato da una dolce effervescenza. Gli aromi di frutti rossi appena colti si esprimono pienamente. In questo equilibrio si coniugano una rotondità golosa e una piacevole freschezza, che si esprime con un tocco elegante e corroborante di menta e di pompelmo rosa.

DAL CALICE AL PIATTO Ruinart Rosé è uno Champagne di grande convivialità, piacevole da consumare in ogni momento del pasto, dall’aperitivo al dessert. Sarà valorizzato da un prosciutto crudo di carattere (San Daniele o di Parma) tagliato sottile. In seguito, un salmone in semiconserva o preparato alla giapponese in «tataki» ne rivelerà le numerose sfaccettature. Per la portata principale potrà accompagnarsi a un cosciotto di agnellino da latte o a un filetto di vitello cotto a bassa temperatura. A fine pasto si esprimerà pienamente con una zuppa di frutti rossi, vivacizzata da un eccellente aceto balsamico di Modena.

Prodotti visti di recente