Barolo Fossati Case Nere riserva 10 anni - Roberto Voerzio Azienda Agricola - 2003

Year: 2003

Availability: In stock

Regular Price: €265.00

Special Price €198.75

Cantina: Roberto Voerzio Azienda Agricola

Capacity: 0.750 lt

regione: Piemonte

vitigno: Nebbiolo

SKU: 40f38xv


Qtà:

Details

Secondo Voerzio, la prima annata era originariamente prevista per il 2002. Ma questa estate si è rivelata essere uno delle peggiori nella storia recente per la regione, con grandine e tempeste , che hanno caratterizzano l'intera stagione di crescita. I vigneti intorno a La Morra sono stati particolarmente colpiti e, alla fine, tutto è stato rinviato all'anno dopo.Questa vendemmi atradiva di Barolo si rifà agli anni '60 e '70, quando era comune per i vini del Barolo essere commercializzato dopo cinque o sei, a volte otto anni. Il vitigno Nebbiolo, l'unico per i Barolo, è caratterizzato da elevata acidità e tannini, così si è pensato che il Barolo ha bisogno di un lungo affinamento in botti di rovere per rendere il vino accessibile ai consumatori. I Barolo moderni sono generalmente più accessibili, grazie alle tecniche di vinificazione più raffinate, e di solito sono commercializzati dopo quattro anni dalla vendemmia."Suppongo che non vi è alcuna reale necessità di un riserva 10 anni in questi giorni", ha detto 54-year-old Voerzio. "Si poteva bere subito e godere. Immagino berlo nel 2013, accanto a un caminetto, con buona compagnia e buon cibo. Credo che sia un po 'da follia", ha aggiunto, "ma questo è ciò che è tutta una questione."Con il nuovo 10 anni riserva, Voerzio rende ora sette Barolo da trame in alcuni dei migliori vigneti della zona di La Morra: Barolo Brunate , Barolo La Serra , il Barolo Cerequio , il Barolo Rocche dell'Annunziata Torriglione e le due magnum- solo Barolo, Vecchie Vite dei Capalot e delle Brunate Riserva e Sarmassa di Barolo . Tutti sono basso-produzione, tra i 150 a 450 casi, e provengono da vitigni che producono solo circa 750 grammi di frutta per pianta, dopo ampia potatura corta e diradamento dei grappoli. Si tratta di circa la metà di quello che i produttori considerano un rendimento-alta qualità di produzione.Secondo Voerzio, il prezzo da pagare per la nuova riserva sarà del 50 per cento in più rispetto a quella di altri suoi Barolo dalla vendemmia 2003, per coprire il costo di tenere il vino in cantina. In una recente degustazione cieca, il capo ufficio europeo di Wine Spectator, James Suckling, valutato il vino 92 punti. La nota di degustazione recita come segue: Rotondo e fruttato, con tannini vellutati e un corpo pieno. Ciliegia e carattere speziato. Finale lungo.